Sabrina Santamaria

 

Sfogliare le pagine dei sogni è accorgersi di esser vivi
allora sognare è vivere cioè abbracciar l’infinito.

Immergermi fra le onde sinuose della letteratura mi porta all’apice sublime del mio sentire. Dare spazio agli autori attraverso i miei articoli mi conduce a scrutare orizzonti ove il banale occhio umano delinea solo confini. I libri aprono le porte alle particelle invisibili della fantasia e della creatività…

Sabrina Santamaria

"Cambio di prospettiva" di Francesca Arcelloni

 
 (Intervista pubblicata nella Rivista Internazionale Le Muse-Direttrice Maria Teresa Liuzzo- Vicedirettore Davide Borruto)
             
Biografia di  Francesca Arcelloni
 
Nasce a Piacenza l'11 marzo 1972 e vive a Pontedera (PI).
Il suo libro di esordio è “ In viaggio” pubblicato in lingua Italiana ed Inglese (Travelling) in formato cartaceo ed E-book con Youcanprint nel 2018. E' una raccolta di nove racconti dove speranza e determinazione sono una lezione di vita, cui la vita l'ha fregiata di momenti dolorosi, ma l'anno fatta rinascere, ancora più forte, come un'araba fenice. Ha proseguito pubblicando nel Settembre 2018 il libro “Cambi di prospettiva”. L'autrice è attivamente impegnata a dar voce agli scrittori emergenti, facendo promozione, con il Gruppo Letterario “ Segui le tue parole” su Facebook con la sua collega ed amica Fiorella Di Mauro ed attiva con la produzione di nuovi progetti tra cui un'antologia con la collaborazione degli autori dello stesso gruppo. Una mente sempre in movimento ha in programma il terzo libro!
 
 
• PREMIO LETTERARIO“CARO AMICO TI SCRIVO” - IBISCOS EDITRICE RISOLO - Menzione d'onore 2007 
 
• PREMIO LETTERARIO “EMOZIONI” ASSOCIAZIONE ETERNA – TraLeRighe Gruppo Facebook
 Menzione d'onore 2017 con il racconto “RACCONTAMI”.
• Rubrica “ P@role” nel gruppo Facebook Tralerighe
 
• “IL SUBLIME” - ASSOCIAZIONE MONDO FLUTTUANTE
Menzione d'onore 2017 con il racconto “RACCONTAMI”.
• Nel Dicembre 2018 è stata l'ideatrice del Gruppo Facebook “Segui le tue parole – Follow your words”, e tuttora sta lavorando con la sua collega Fiorella Di Mauro.
 
• “RACCONTI TOSCANI” - HISTORICA EDIZIONI
Menzione d'onore 2018 con il racconto “RACCONTAMI”
Menzione d'onore 2019 con il racconto “CAMBI DI PROSPETTIVA”
 
• “LE MUSE” Rivista Internazionale seleziona come 4° di copertina per la sua rivista per: “L'importanza dei valori trasmessi”.
 
• Pubblica il libro “CAMBI DI PROSPETTIVA”  nel Settembre 2018 
 
I sorrisi fra i flashback di Tissy
“Cambi di prospettiva” è il titolo di un romanzo dalla prosa scorrevole, intensa e profonda. La protagonista Tissy è una giovane donna, amante della vita, dell’amore  e dell’amicizia; sicuramente Tissy scruta la realtà riflettendo su tutti i punti di vista infatti ella non si ferma alla visione stereotipata e superficiale, ma si diletta a pensare raccontando di sé ai lettori, direi che, quasi, si confida con chi legge. Il ritmo narrativo svela un animo candido e puro, come se suggerisse attraverso alcune espressioni l’idea di leggerezza e morbidezza.  Tissy cambia spesso prospettiva e questa sua velleità arricchisce le sue descrizioni e i suoi racconti densi di contenuti, la protagonista si lascia trascinare dal suo flusso di coscienza e  non segue un ordine logico e cronologico degli eventi.  L’autrice Francesca Arcelloni si avvale di alcune tecniche narrative come flashback, analessi e prolessi dunque mediante questi artifici letterari la protagonista, in prima persona, mette a nudo i suoi ricordi fra le strade affollate di Londra  e Dublino infatti Tissy adora viaggiare. “Cambi di prospettiva” è un tipo di romanzo che si può leggere in spiaggia, accomodati in una poltrona, in una libreria perché lo stile dell’opera è rilassante e pacato in quanto l’autrice delicatamente prende per mano il lettore facendogli varcare la soglia della sua memoria, essa  può rimembrare   lieti o tristi momenti che, tuttavia, noi viviamo e fra i ricordi che noi  stessi confidiamo agli altri  rimane il marchio indelebile di un sorriso, appunto, al pari della nostra Tissy. 
Sabrina Santamaria
"Cambio di prospettiva" di Francesca Arcelloni
 
 Intervista all'autrice
•Quale emozione hai provato scrivendo questo romanzo?
Le emozioni che ho provato nello scrivere “Cambi di prospettiva”, sono le stesse che provo nel momento in cui rileggo qualche pagina del mio romanzo. Scrivere per me è un modo per liberarmi da pensieri a volte negativi e a volte positivi,  è la base dell'introspezione. Tantissime volte mi capita  di provare sensazioni ansiose e quindi per me è una “strategia”  vincente quella di trasporre i miei pensieri  in racconto, narro piccoli scorci di tutti i giorni, in cui la vita scorre, ma tutto sommato ogni frammento della realtà  potrebbe essere una storia. Ci sono particolari  nella mia prosa, come quello  di un gelato, che realmente sono esistiti, infatti alcuni  stralci della mia vita mi hanno ispirata ad esempio il personaggio  Noah non è completamente frutto della mia immaginazione! Colgo gli attimi che mi fanno stare bene.
 
•La protagonista Tissy ti rispecchia?
  Tissy mi rispecchia molto più di quanto il lettore possa davvero dedurre. E' un dimostrare, principalmente a me  stessa,  che la vita è multi direzionale ed ha cambi di prospettiva continui. In ogni angolo di un vissuto ci trovo una storia. Ho voluto tirare fuori aspetti della nostra vita, apparentemente banali,  come le sensazioni di battiti di cuore accelerati, quasi incontrollabili, ma che Tissy  ha imparato a gestire proprio come me. Nelle storie tutto è permesso!
 
•“Cambi di prospettiva” è molto improntato sui ricordi. Un particolare della tua vita ti ha ispirata a tessere questo ordito narrativo? 
Per la maggior parte sono tutti ricordi di viaggio dopo un periodo importante della mia vita, in cui stavo per precipitare, però mi sono rialzata. La mia caduta fisica  riguardava attacchi di panico e forte ansia e di cui ora sono ancora un po’ vittima. La mia ripartenza mi ha portata a prendere un aereo per Londra e Dublino  da donna solitaria e sono  ritornata a casa con il cuore pieno di amici di tutte le nazionalità. Sono state delle esperienze che mi hanno  fatta crescere. Londra è molto caotica  mentre Dublino è frizzante dall'aroma dal retrogusto amaro, ma nello stesso tempo avvolgente. Entrambe le esperienze solo a ricordarle mi fanno brillare gli occhi e fare sentire viva!
 
•Raccontaci dei tuoi futuri progetti letterari.
Prima di “ Cambi di prospettiva”  ho pubblicato “ In viaggio”: una raccolta di racconti. Nel mio futuro c'è un nuovo libro in creazione, mi sto dedicando proprio in questo periodo. A parte la pubblicazione dei libri, gestisco  il gruppo Facebook “ Segui le tue parole”,  con la mia collega Fiorella Di Mauro, dove stiamo organizzando iniziative  interessanti per gli autori emergenti. In questo momento delicato, per via  del Coronavirus, sto realizzando un'antologia con gli autori che desiderano  partecipare. La priorità è sentirsi bene e di conseguenza donare un sorriso agli altri sfruttando a pieno una passione o lavoro. Stiamo aspettando di riavere il via al nostro mondo: le fiere e le presentazioni in tutta Italia!
 
(Intervista rilasciata dalla scrittrice Francesca Arcelloni a Sabrina Santamaria)
 
 

Tags: Romanzo, Amore

© Sabrina Santamaria 2020 - Sito Web realizzato da Antonio Ferriero